Cellulite – Cosa aiuta veramente?

La Cellulite è una condizione presente statisticamente nel 90% delle donne (escluso in età giovane), quantomeno nelle forme più lievi. È determinata fortemente dalla genetica così come da innumerevoli altri fattori.

Ricordatelo sempre quando ammirate i vostri idoli nelle riviste o su Instagram, perché spesso nemmeno loro sono così perfetti come cercano di trasmettervi. Luce e posa ottimale possono fare miracoli (e certamente anche Photoshop).

Unbenannt
@malinbjork

Cosa aiuta contro la cellulite?

Il metodo più efficace per combattere la cellulite è ottimizzare alimentazione e allenamento per raggiungere una composizione corporea migliore. Quindi (se necessario) ridurre la percentuale di grasso corporeo, costruire massa muscolare e garantire una distribuzione ottimale dei macro- e micronutrienti. È inoltre altrettanto importante assumere un quantitativo ideale di acqua.

Dal punto di vista scientifico non esistono diete o allenamenti speciali che dimostrano di avere un effetto maggiore rispetto ad altri per ridurre la cellulite (aiuta invece il miglioramento della composizione corporea in generale).

Ciò che esiste sono alcune teorie che si basano sull’esperienza nella pratica, ma che non sono mai state dimostrate.

  • PHA-Training: 5-6 esercizi come allenamento Full Body allenati in circuito (allenamento metabolico). L’obiettivo del PHA-Training è quello di allenare gruppi muscolari il più possibile distanti tra loro in circuito senza pause. In questo modo si alternano esercizi per gli arti superiori e per quelli inferiori, aumentando così la circolazione del sangue in tutto il corpo.
  • Evitare eccessivo lavoro lattacido (alte ripetizioni) per gli arti inferiori.
  • Evitare eccessivo lavoro muscolare da seduti.

Creme anti cellulite (e simile) possono avere un effetto positivo contro la cellulite, questo però svanirà una volta interrotto il trattamento con il prodotto.

Cosa devo evitare?

Sono molteplici i fattori che possono peggiorare lo stato della cellulite:

  • Alimentazione carente: Un’alimentazione con troppo poche proteine, vitamine o sali minerali e fibre
  • Sovrappeso 
  • Assunzione di ormoni (pillola anticoncezionale)
  • Carenza di movimento
  • Fumare
  • Alcool
  • Pantaloni che comprimono molto le gambe (peggiorano la circolazione del sangue)
  • Stare seduti per troppo tempo nella stessa posizione (peggiorano la circolazione del sangue)

Molti di questi fattori sono connessi tra loro. Chi ad esempio è in sovrappeso, spesso si alimenta anche in modo poco sano e non pratica sport. Il miglioramento della composizione corporea va così a influenzare più parametri contemporaneamente (sovrappeso, alimentazione, carenza di movimento..)

Diversi stadi della cellulite

Esistono diverse tipologie di cellulite che possono essere suddivise e trattate in base al loro stadio di avanzamento.

Mentre nei primi due stadi lo stato della cellulite è ancora reversibile, è quasi impossibile (se non con interventi chirurgici) intervenire sulla cellulite che si trova in uno stadio molto avanzato. Questo non significa però che, anche in stadi molto avanzati, non si possa ridurre l’apparenza della cellulite. Attraverso l’allenamento contro resistenza (palestra, sollevamento pesi) è possibile migliorare parecchio l’aspetto della cellulite rassodando la muscolatura e riducendo la percentuale di grasso corporeo.

Stadio 1

Il primo stadio della cellulite è la forma più comune e diffusa. In condizioni normali non è visibile, ma lo diventa al tatto quando si stringe la pelle.

Stadio 2

La Cellulite diventa visibile (sopratutto stando in piedi) anche senza stringere la pelle.

Stadio 3

La Cellulite è ben visibile e la pelle appare meno tonica ed elastica (pelle a buccia
d’arancia)

Conclusione

Il modo più efficace per combattere la cellulite è prevenirla con uno stile di vita sano, quindi seguire un’alimentazione corretta e svolgere regolarmente attività fisica.

Una volta che la cellulite si trova in uno stadio molto avanzato il processo diventa irreversibile. In questo caso la cellulite non può più essere ridotta, ma può invece apparire come minore migliorando la propria composizione corporea attraverso l’allenamento contro resistenza. Qualsiasi tipo di attività fisica – rispetto alla sedentarietà – è da considerarsi assolutamente terapeutica contro la cellulite. 


Quanto è importante l’allenamento con i pesi per le donne? Scoprilo qui.


Seguimi su

Instagram | Youtube


Riferimenti:

  1. Andrea BiasciProject Nutrition, 2015, IGB GROUP S.r.l.
  2. Fabrizio LiparotiProject Bodybuilding, 2018, IGB GROUP S.r.l
  3. Annalisa Ghirotti: „Cellulite: Cosa possiamo fare?“ Project Magazine, vol. 3, 2019

Studi:

  1. Cellulite: an evidence-based review.
  2. Cosmeceuticals for cellulite.
  3. Treatment for cellulite
  4. Review of the Mechanisms and Effects of Noninvasive Body Contouring Devices on Cellulite and Subcutaneous Fat.
  5. Treatment of cellulite: Part I. Pathophysiology.
  6. Treatment of cellulite: Part II. Advances and controversies.

Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden /  Ändern )

Google Foto

Du kommentierst mit Deinem Google-Konto. Abmelden /  Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden /  Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden /  Ändern )

Verbinde mit %s