A decade of progress

Come dovrebbe essere strutturato un percorso di chi inizia ad allenarsi in sala pesi con l’obiettivo di guadagnare più massa muscolare possibile?

Prima di tutto si parte da una base pulita. Se la percentuale di grasso corporea è più alta di 10/12 % (maschi), bisogna prima crearla attraverso un’alimentazione ipocalorica.

Fatta la base pulita bisogna investire in una lunga fase di massa (2/3 anni continuativi, con qualche minicut in mezzo per non perdere l’affinità con il glucosio) con un discreto surplus calorico tenuto per tanto tempo. Si spinge tanto e si prendono la stragrande maggioranza dei guadagni in massa (circonferenze e volumi) e forza (carichi allenanti su 5/10 reps) che il proprio potenziale concede.

Una volta raggiunta la stragrande maggioranza di massa e forza che il proprio potenziale concede, si inizia con un cut lento e lungo per vedere quanta massa muscolare resta arrivando a percentuali di grasso basse. Poi si stabilizza la situazione e il Settling Point.

Fatto ciò, che avrà perso almeno un altro anno, si è pienamente intermedi. Da qui in poi le cose diventeranno molto più difficili e i miglioramenti sempre più lenti. Si può decidere di dedicarsi ancora di più per avere piccoli lenti miglioramenti negli anni, sopratutto in termini di qualità e condizione, piuttosto che di volume.

Oppure se non c’è abbastanza voglia e passione ci si può accontentare di quanto costruito e godersela, mantenendo i risultati raggiunti senza troppo impegno.

Mantenere è molto più facile che progredire.

Di sicuro è molto ottimistico credere che dopo 4 anni di duro lavoro si possano ancora prendere davvero molti volumi e cm di circonferenze ulteriori a quanto già fatto, o incrementare i carichi allenanti (non specializzati – massimali e prestazioni da gara specializzate sono un mondo a parte) in maniera considerevole.

Ovviamente è dato per scontato che si parla di anni di allenamento OTTIMALE E SERIO CON ALIMENTAZIONE ADEGUATA.

Tantissima gente si allena da 10 anni, male, ed è come se si allenasse da 20 giorni.. Ha ancora tutto il potenziale inespresso.

Quanti allenamenti fare a settimana? Quanti pasti al giorno? E che distribuzione dei macronutrienti devo utilizzare? Quanto cardio fare? E di che tipo?

Il tutto va personalizzato in base alla VOSTRA vita. Un piano funziona quando è sostenibile sul lungo periodo.

Secondo me avere una buona guida (coach/istruttore) è molto più importante da principianti che da avanzati.

Nei primi 2/3 anni si impara ad allenarsi, a conoscere il proprio corpo, a capire cosa è l’intensità, imparare i movimenti, gli esercizi, le tecniche, le basi della programmazione, si acquisiscono le abitudini cardine che si terranno per tutta la vita.. Oltre a fare la stragrande maggioranza dei guadagni potenziali in massa e forza se si fanno le cose per bene.

Se si viene subito guidati la strada sarà poi in discesa, ancora di più se si ha la fortuna di avere un mentore che spiega e fa capire.. Rendendo la persona indipendente nel tempo perché padrona dei conetti e principi base.

Se si viene indirizzati male poi è tutto più difficile, si devono disimparare cose errate ma consolidate nelle abitudini negli anni, per rimparare tutto correttamente.


Follow me on Instagram


 

Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden /  Ändern )

Google Foto

Du kommentierst mit Deinem Google-Konto. Abmelden /  Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden /  Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden /  Ändern )

Verbinde mit %s